venerdì 10 maggio 2013

TESORO MI SI E’ RISTRETTO IL POPOLO… OVVERO, COME IL VIRTUALE MANIPOLA IL REALE!


ISSUE n° 31 The Marketing Blog



(tempo di lettura: 3 minuti)

Questo mese desidero condividere con te una piccola riflessione, che ho già esternato durante l’ultima puntata radiofonica di “Fuori la Verità”.(1)

Nei giorni scorsi, la tensione sociale del Paese è cresciuta subito dopo le elezioni per il Capo dello Stato, che hanno visto la rielezione di Giorgio Napolitano.


Mentre nel “palazzo” si decidevano (come da Costituzione) i destini del primo cittadino italiano e del governo del Paese, fuori un gruppo di persone, tra i quali alcuni deputati e senatori della Repubblica, gridavano all’inciucio, al golpe e a tutta una serie di parole usate a sproposito se si legge il dizionario della lingua italiana.

Il motivo? La non elezione di Stefano Rodotà, classificatosi terzo alle “quirinarie” del Movimento 5 Stelle.

Per inciso, i primi 2 classificati (prima Milena Gabanelli e secondo Gino Strada) hanno preferito passare la mano, il terzo no.

Il “popolo” ha gridato allo scandalo perché il “popolo aveva deciso il suo Presidente” e cose del genere insomma…

La mia non vuole essere un’analisi politica ma di natura tecnico/comunicativa.


I dati delle “quirinarie” sono stati divulgati qualche giorno dopo, e a dire il vero qualche dubbio sulla tempistica mi viene. Perché?

Credo che se fossero stati divulgati in tempo reale (cosa fattibile dal gestore del servizio di votazione, visti i bassi volumi) non si sarebbe potuto urlare allo scandalo.



Il “popolo" che ha votato per Rodotà era di ben 4.677 unità, anzi, diciamocela tutta: 4.677 click!

4.677 click virtuali che sono stati venduti come il popolo italiano. Chissà gli altri 59.995.323 cittadini italiani quanto contano!



Analizziamo i dati:


Gli aventi diritto al voto per le quirinarie erano 48.292

Quelli che hanno votato: 28.518



Milena Gabanelli 5.796 voti

Gino Strada 4.938 voti

Stefano Rodotà 4.677 voti

Gustavo Zagrebelsky  4.355 voti

Ferdinando Imposimato 2.476 voti

Emma Bonino 2.200 voti

Giancarlo Caselli 1.761 voti

Romano Prodi 1.394 voti

Dario Fo 941 voti



Sono tre i dati mi colpiscono:

1) ha votato solo poco più della metà degli aventi diritto…

2) i volumi del blog di Grillo lo hanno portato ad essere tra i primi al mondo. Direi che 28.518 voti sono obiettivamente un flop in termini di volumi per quella piattaforma

3) 4.677 click non rappresenta neppure un campione rappresentativo della società italiana. Non rappresenta neppure l’un per cento di 60.000.000



Visto che per qualcuno, il web è “una cosa importante”… anche più importante del mondo reale, desidero segnalarti che su Facebook, in data odierna (07/05/2013) Belen Rodriguez  ha totalizzato ben 2.262.373 MI PIACE.

Ora fai come me, metti MI PIACE anche tu e poi scendi in strada e urla contro la prima pattuglia di poliziotti che incontri che è uno scandalo… perché la ragazza è stata votata dal popolo e non è diventata Presidente degli Stati Uniti d’America!


Poi raccontami cosa ti rispondono!



A presto

Emmanuele




Note:

(1) FUORI LA VERITA’ è il programma radiofonico che conduco insieme a Gianluca Gobbi. La trasmissione va in onda sulle frequenze di Radio Fash (FM 97.6) ogni 15 giorni, il mercoledì mattina dalle 9 alle 10. Durante la trasmissione sveliamo “i trucchi sporchi” del marketing, della comunicazione e del giornalismo.

Puoi seguirci via radio (97.6 FM su Torino e provincia) e in streaming su www.radioflash.to.

FUORI LA VERITA’ è  anche su Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/FUORILAVERITA?fref=ts  e su Youtube http://www.youtube.com/user/fuorilaverita






- pagina ufficiale del programma radiofonico FUORI LA VERITA’ http://www.radioflash.to/programmi/fuorionda/fuorilaverita/

Nessun commento:

Posta un commento