mercoledì 14 settembre 2011

STEVE JOBS: ADDIO O ARRIVEDERCI?

ISSUE n° 19 BLOG MARKETING

(Tempo di lettura: 2 minuti e mezzo)
Mi ero ripromesso di utilizzare il post di settembre per parlare del progetto sul quale lavoro da molto tempo ormai. Tuttavia ho deciso di modificare la strategia per rendere omaggio ad una persona, ad un professionista, che è stato molto importante nella mia formazione professionale e umana.

Era il 24 agosto quando Steve Jobs annunciava l’addio alla leadership della Apple per motivi di salute.
Le voci sul suo stato di salute sono al centro delle cronache di settore da anni ormai, tuttavia tra annunciati ritiri a rientri a sorpresa durante le presentazioni dei prodotti, Jobs ci ha abituati ad una tenacia non comune.
La sua storia personale e professionale è ricca di aneddoti, difficoltà superate e contraddizioni che fanno di lui una sorta di supereroe fortemente umanizzato.

A due mesi dall’inizio dell’importante progetto che ho annunciato tramite una lettera aperta lo scorso aprile sul mio MKTG Blog, desidero ringraziare Steve perché è stato per me fonte di ispirazione, nonostante i controsensi tipici della natura umana, durante i momenti cruciali della mia carriera e della mia esistenza.

A te che leggi, rimando l’appuntamento al prossimo 10 ottobre, data in cui svelerò molto di più del progetto, ad un mese dalla sua partenza. Dovremo correre a causa dello slittamento che ho causato per rendere omaggio a Steve. Quindi… preparati a correre.

A te Steve invece… in bocca al lupo



PS. Se non lo avessi ancora fatto, ti consiglio di vedere il discorso che Steve Jobs ha fatto all'università di Stanford nel 2005, sono certo che ti aiuterà a comprendere perché ho deciso di scrivere questo post. Ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=oObxNDYyZPs

4 commenti:

  1. Grazie Emmanuele, non conoscevo questo discorso. L'omaggio a Jobs è dovuto. Un grande, non ci sono altre parole.
    E tu, sei riuscito a diventare almeno un po' "affamato e folle"?
    Continuo a seguirti, un saluto.
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. Ciao Alessandra,
    grazie per il commento.
    Si, puoi contarci... sono folle e affamato e te lo dimostrerò a partire dal prossimo post.
    Grazie ancora, continua a seguirmi
    EM

    RispondiElimina
  3. 6 ottobre 2011

    "Apple has lost a visionary and creative genius, and the world has lost an amazing human being. those of us who have been fortunate enough to know and work with steve have lost a dear friend and an inspiring mentor. Steve leaves behind a company that only he could have built, and his spirit will forever be the foundation of Apple"
    http://www.apple.com/

    RispondiElimina
  4. Purtroppo è un addio. Grazie Steve.

    RispondiElimina