domenica 10 aprile 2011

ANTICIPAZIONE: LETTERA APERTA AI LETTORI DEL BLOG E A COLORO CHE VOGLIONO IL CAMBIAMENTO.

ISSUE n° 15 BLOG MARKETING

(Tempo di lettura: prenditi tutto il tempo che ti serve per comprendere ciò che leggerai)

Ciao, durante gli scorsi mesi abbiamo affrontato diversi temi che direttamente o indirettamente ci (e ti) riguardavano in prima persona.

Ti ho dimostrato come tutto quello che ci circonda sia assolutamente influenzabile dalle strategie di marketing. Ancor di più ti ho dimostrato come quelle stesse strategie di marketing vadano ad incidere sulle tue scelte, sul tuo libero arbitrio e quindi sulla tua vita.

Questo non è un post come gli altri, è qualcosa di più personale che voglio dedicarti, con la stessa abnegazione che negli ultimi anni ho applicato allo studio delle dinamiche comportamentali che ci guidano.

È giunto il tempo in cui dobbiamo farci delle domande vere, alle quali dare risposte altrettanto vere e razionali, la prima delle quali è “chi guida le nostre scelte e le nostre vite?”. Dovremmo essere noi, ma non è così!

Probabilmente ora penserai che stai leggendo lo scritto dell’ennesimo “soggetto” affetto dalla “sindrome dell’oracolo”, ma prima di continuare e di ridurre tutto a questa semplice etichettatura, così come ti è stato insegnato, pensa a quante cose ti ho fatto notare nei mesi scorsi, raccontandoti le strategie di marketing attuate da alcune aziende.

Avresti dovuto imparare a conoscermi, comprendendo che tutto quello che ho fatto era così vero e concreto da non potermi rendere un Don Chisciotte.

Alla luce di questo dovresti aver preso atto del fatto che vi sono persone che non guardano ma vedono. È il loro lavoro. Il mio.

Ecco perché ti scrivo, nei prossimi mesi comincerà l’attuazione di un progetto al quale sto lavorando da qualche anno. Un progetto attraverso il quale voglio parlare alle masse per rendere pubbliche molte di quelle strategie manipolatorie e soprattutto per insegnare al maggior numero di persone possibile a “vedere”.

Un progetto complesso, concreto e tecnicamente strutturato per raggiungere l’obiettivo del quale ti ho appena parlato. Se tutto quello che nei mesi scorsi ti ho raccontato è vero, come ti ho dimostrato, ti assicuro che anche quello a cui assisterai tra qualche mese sarà assolutamente reale.

Tu hai bisogno del mio aiuto più di quanto tu stesso percepisca, e io ho bisogno del tuo aiuto per poter raggiungere le persone e “svegliarle”.

Ho bisogno di te, perché insieme a me e a milioni di persone noi formiamo il mercato, e se riusciamo a cambiare lo schema mentale del mercato dando maggior consapevolezza, le aziende saranno costrette a cambiare strategie e ad adeguarsi a noi, rispettandoci.

Chiedi ai tuoi conoscenti di iscriversi alla mia newsletter inviando una mail all’indirizzo emmanuele.macaluso@gmail.com, aggiungimi tra i tuoi contatti su Facebook e chiedi ai tuoi amici di fare lo stesso, oppure seguimi e fammi seguire attraverso i canali che ti metto a disposizione (la lista completa è sul mio sito all’indirizzo http://www.emacaluso.com/).

Nei prossimi mesi metterò on-line un video nel quale ti spiegherò tutto meglio e a novembre in una serata divulgativa presenterò ufficialmente il progetto.

Ti chiedo di starmi accanto, insieme alle tantissime altre persone che hanno già deciso di farlo.

È un tuo interesse e una tua responsabilità. Ora non puoi più dire di non sapere.

A presto e grazie per la tua attenzione, ti terrò informato sugli sviluppi del progetto… in un modo o nell’altro.

Emmanuele Macaluso

17 commenti:

  1. Ciao Emmanuele,
    ho appena parlato del tuo post durante un mio intervento in facoltà. Io e i miei studenti ci siamo...
    A presto
    Giada

    RispondiElimina
  2. Ciao Giada,
    grazie per la tua preziosa collaborazione.
    A presto
    EM

    RispondiElimina
  3. Ciao Emmanuele, questi tempi bui (per cosi dire..) ci hanno disabituato a fare molte cose. Abbiamo perso il controllo su una serie di nostri gesti quotidiani e abbiamo bisogno di qualcuno che ci aiuti a riprenderci le nostre naturali facoltà. Io ci sono...dimmi solo dove e quando. Grazie del tuo lavoro. Erika

    RispondiElimina
  4. Ciao erika,
    grazie per il commento e la disponibilità, ti chiederò di fare da stakeholder al progetto.
    Ti chiamerò al momento giusto... molto presto.
    Grazie ancora
    EM

    RispondiElimina
  5. Ciao Emmanuele,
    come sai stimo profondamente la tua modalità professionale.
    Non mi stupisce che questo si trasformi in un qualcosa di più complesso e articolato. Al quale voglio partecipare.

    Inizio da subito confidandoti un piccolo "segreto di pulcinella".

    Spesso le strategie di MTKG includono la comunicazione pubblicitaria.
    Che spesso viene demonizzata dal pubblico non competente come "l'artefice" delle manipolazioni comportamentali.
    Tu ovviamente lo saprai, ma mi piace sottolineare che questo è totalmente errato.
    La comunicazione pubblicitaria è molto più complessa di quello che appare.
    Certamente è uno strumento, un linguaggio, che utilizza tecniche, arti, sensibilità e che ha delle concrete finalità.
    Ma è importante sapere che una campagna pubblicitaria inizia dopo che la "massa" è stata manipolata, e si pone come strumento di veicolizzazione delle esigenze che quel determinato target dimostra di avere.
    Sono rare le azioni che prevedono campagne pubblicitarie manipolatorie... sono troppo costose...
    Sono comunque riconoscibili dalle altre, perchè non propongono mai soluzioni...
    Inoltre spesso sono necessarie solo a svuotare magazzini di cose inutili che presto non avranno valore.
    Tutto questo perchè negli ultimi 30 anni il mondo produttivo non ha più cercato "l'idea" nelle cose. Troppo difficile riconvertire, meglio creare un popolo di "automi ripetitivi".
    Ma in futuro questo cambierà. E forse anche perchè un giovane torinese... decise un giorno che il sistema poteva cambiare...

    A presto

    Federico B.

    RispondiElimina
  6. Ciao Federico,
    ti ringrazio per il lungo commento, carico di interessanti spunti che condivido in toto. Ovviamente un'analisi così profonda mi poteva arrivare solo da un pubblicitario del tuo calibro. Grazie davvero per il valore aggiunto che hai saputo dare a questo post.
    In relazione alla possibilità di poter cambiare il sistema, beh, io (anzi noi) ci proveremo... e sono felice di poter contare anche sul tuo prezioso aiuto.
    A presto
    EM

    RispondiElimina
  7. Ciao Emmanuele,
    grazie per tutto quello che stai facendo.
    Conta su di me
    Francesco

    RispondiElimina
  8. Ciao Francesco,
    grazie per la tua disponibilità e per il tuo appoggio.
    Sei prezioso.
    EM

    RispondiElimina
  9. Ciao Emmanuele,
    ci sono
    e sono con voi!
    Claudio

    RispondiElimina
  10. Ciao Claudio, sei una persona preziosa, come prezioso sarà il tuo contributo alla buona riuscita del progetto.
    Grazie per il tuo supporto
    Manu

    RispondiElimina
  11. Ciao!
    ..in questo momento nel quale siamo manipolati dai diversi mezzi di comunicazione,soprattutto media o pubblicità, le tue parole incisive e dirette dovrebbero dare quell'imput a svegliarci e agire!!!
    grazie e a presto
    Dinusha

    RispondiElimina
  12. Ciao Dinusha,
    grazie per le belle parole che hai speso nei miei confronti e nei confronti del progetto.
    Confido anche nel tuo aiuto.
    Grazie di tutto
    EM

    RispondiElimina
  13. Ciao Manu, scusa il ritardo, il periodo è "denso" e ammetto di essere in ritardo su tutto. Guardo con interesse e stima a quello che stai facendo, ci tenevo quindi solo a farti un "in bocca al lupo" per questa nuova avventura. Un abbraccio!
    Luca Poma
    www.creatoridifuturo.it

    RispondiElimina
  14. Ciao Luca,
    non posso che ringraziarti per il tuo interesse e le parole di stima.
    A presto
    EM

    RispondiElimina
  15. Ciao Emmanu!!! grazie per tutto quello che hai CONDIVISO con me (ed altri 4..).SEi SPECIALE,ed io ti portero' per sempre nello zaino della mia vita. Buon tutto cio' che farai 11/11/11 :.)) c vediamo al 31!!!!!!! Angela Marcellino

    RispondiElimina
  16. che dire....aspettiamo fiduciosi la realizzazione di questo tuo progetto, conta pure su di me, da oggi inizia passaparola tra amici e conoscenti!

    Valentina

    RispondiElimina
  17. Care Angela e Valentina,
    vi ringrazio per la fiducia. Quello di cui parlo in questo post è un progetto molto importante per me ed è rassicurante sapere di poter contare su così tante persone.
    Grazie di tutto
    EM

    RispondiElimina